Giugno 2018 // un diario visuale

Le giornate di giugno sono uno squarcio nell’estate. Mi ero dimenticata della sensazione di libertà assoluta che si prova in una macchina stracarica che corre verso il Sud, mi ero dimenticata com’è emozionante tornare a casa, in una casa che è tua e di tante altre persone, in mezzo alla campagna siciliana. E poi c’è il sole ovunque sulla pelle, la frutta fresca appena raccolta dall’albero, le zucchine dell’orto che non finiscono più, le giornate di mare calmo. Questa è una raccolta di impressioni, attimi catturati quasi senza l’intenzione di creare questo video. Il viaggio verso Napoli, poi il traghetto fino al porto di Palermo, e la vita che trascorre fra amici che vanno e amici che vengono.

“La velocità, per esempio, de’ cavalli o veduta, o sperimentata, cioè quando essi vi trasportano (…) è piacevolissima per sé sola, cioè per la vivacità, l’energia, la forza, la vita di tal sensazione. Essa desta realmente una quasi idea dell’infinito, sublima l’anima, la fortifica…” – G. Leopardi, Zibaldone

– Agata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...